Discussione:
Windows 8 ovvero l'immaginazione al potere AKA quando sono le scimmie a fare i so AKA com'erano belli i sistemi operativi del passato
(troppo vecchio per rispondere)
Quark
2013-12-30 19:45:33 UTC
Permalink
Che l'ultimo parto in quel Redmond sia stato un po' un aborto non è
certo una scoperta eppure per quanti sforzi si facciano per
sopravviverci, bisogna veramente avere i nervi di un santo per non
farseli saltare con il pc disgraziato a seguire fuori dalla finestra.

Parliamo un po' dell'aggiornamento a Win 8.1. Lasciamo perdere i soliti
qua qua di colore sul menu start che non è il Menu Start con la
maiuscola e sui dozzilioni di presunti upgrade che vengono spacciati per
convincere ad installare il tutto e veniamo al sodo.

Per cominciare da dove si scarica ? Da Windows Update ? Manco per sogno
! Ci sono voluti anni per convincere la gente ad utilizzare sto
benedetto affare, si è dovuti arrivare a forzare gli aggiornamenti (ed i
riavvii) automatici perchè altrimenti pippa, tutti continuavano a
tenerlo spento e quando finalmente la persona comune crede di trovare lì
quello che cerca scopre che questo "service pack" si può ordinare solo
passando da quel magazzino edile dello Store fatto con le piastrelle in LSD.

Chi ha l'8 liscio si trova subito lì un bel quadrettone che lo invita ad
aggiornare, comincia a scaricare e cosa trova ? Oltre 3,5GB di pacco da
tirare giù !!! Esticazzi... quasi un DVD intero di aggiornamenti vuol
dire che sto affare lo hanno proprio rivoltato come un calzino, forse se
avessero rimandato il rilascio di 9 mesi veniva fuori una cosa un po'
più formata. Voglio anche sperare che si possa tirare giù diversamente
perchè altrimenti immagino le bestemmie di un sysadmin che deve
scaricare tutto sto bunch of shit per N. decine di macchine in azienda.
Supponiamo però, per un momento, che dopo aver scaricato tutta sta roba
vi siate giusto rotti un po' le balle (si sa, abbiamo delle connessioni
ultra fast noi altri, a metà strada tra il tam tam ed il telegrafo a
codice morse) ed abbiate deciso di rimandare l'installazione, potete
farlo, ovvio, però quando vorrete riprendere il tutto non troverete un
cazzo di pulsante o mattonella che vi acconsentirà di farlo.
Metodo che ho azzeccato per caso è stato cercare la pagina internet di
microsoft relativa l'aggiornamento di win 8.1 al che attraverso Chrome
(che c'azzecca mi chiedo io) mi fa sapere attraverso l'apparizione
maggica di un link che se ci clicco sopra riprendo da dove ho lasciato.

Riprende l'installazione e mi ritrovo davanti un eccezionale esempio di
sfruttamento sensato di uno schermo: tutto bianco con un rettangolino in
alto a sinistra riportante solo nome dell'aggiornamento ed una barretta
mignon che si fa fatica a vedere quanto è stata riempita.
Già il tutto pare ridicolo sullo schermo da 12" che stavo guardando,
immagino lo spettacolo (ed i consumi di corrente) su un 22" e oltre.
Su una configurazione di tutto rispetto (ultrabook con i5 e SSD) sto lì
a guardare il rettangolino con barretta verde mignon riempirsi per quasi
mezz'ora, "ricerca informazioni" dice lui poi sembra completare,
riavvia, te, illuso, credi che di lì a poco cominci finalmente ad usare
sta cosa ed invece niente.

Se prima era tutta una schermata bianca adesso è una schermata nera con
logo del produttore, delle palle che girano (le mie stavano già
fumando), una scritta riportante una qualche operazione in corso ed una
percentuale. Nient'altro. Non un elenco di operazioni che il sistema
dovrà ancora svolgere, un riepilogo sintetico del tipo "operazione n di
N", un timer che mi indicherà con buona precisione quanto ci vorrà
ancora (e stai lavorando su un SSD ragazzo mio, non hai neanche più
problemi di calcolo dovuti ad eccessiva frammentazione, velocità di
rotazione dei piatti e tempi morti di riposizionamento della testina)
solo una stupida percentuale schizzofrenica che in tipico stile windows
marcia come un soldatino fino ad un certo punto, va a morire da qualche
parte, poi si riprende infilandosi un petardo nel sedere e avanti di
questo passo.
Il tutto ovviamente seguendo un iter ben preciso: riavvio, logo, scritta
di una qualche ennesima operazione, palle che girano, percentuale
schizzata, riavvio, logo, nuova scritta di un'altra ennesima operazione,
palle che girano, percentuale schizzata, riavvio, logo...
Windows 8 che si aggiorna è praticamente la metafora del paese di menga
nel quale viviamo: l'utente è l'italia che vuole lavorare mentre il pc è
la rappresentazione iconografica della burocrazia e dell'incompetenza
dello stato totalmente perso in proposte di legge, discussioni,
votazioni, ridiscussioni, incidenti di percorso, prezzemolate a porta a
porta, firme che vanno, firme che vengono e te povero pirla che cominci
ad alzare gli occhi al cielo ed a puntare la trave in mezzo al tetto...

Se penso ai bei tempi di Windows 98... barra nera sulla sinistra con
l'elenco delle operazioni da fare e perfino un segno di spunta colorato
su quelle già completate, un barra percentuale stabile, un tempo di
attesa sorprendentemente preciso (anche troppo, ci si mettevano circa 40
minuti ad installarlo su un PII e 40 minuti ci si impiegano adesso su un
dual core, quasi che l'installazione debba durare 40 minuti).

Penso a linux dove il solito terminale riporta informazioni in maniera
fin troppo pedante: al tredicimilionesimo "spacchettamento di
dsbdahba-x86-i586-en-us-de-it-thai-porn-yeah in corso..." ti viene
voglia di smembrarlo con un coltellaccio da macellaio ma se ci fossero
problemi tu avresti lì un vero riscontro. Qualcosa mi dice che Win 8 si
limiterebbe a direbbe "errore, qualcosa ha fatto bum" eventualmente
seguito da qualche codice esadecimale stile SAD MAC.

Penso al vecchio mac os che, sì, aveva solo la barra di caricamento
durante le operazioni ma in modalità trattore, costante nel movimento
senza schizzi di genio e di merda sulla pazienza del povero utente.

Penso che una volta che le risorse erano poche ci si dannava con ogni
mezzo per rendere l'utente partecipe e fargli vedere che succedeva
qualcosa, che il sistema esisteva, si muoveva e lo faceva per lui e
adesso vedo un coso con le palle rotanti che si aspetta da chi sta
dall'altra parte dello schermo esclusiva ed illimitata fiducia e se
riesce a convincerlo anche che il suo nuovo ultrabook è già scarso,
forse ne compra un altro tanto i soldi escono così, a spruzzo.

Che cesso Win 8 e complimenti alle scimmie che lo hanno tirato su.
tn
2013-12-30 20:12:03 UTC
Permalink
Che l'ultimo parto in quel Redmond sia stato un po' un aborto non ᅵ
certo una scoperta eppure per quanti sforzi si facciano per
sopravviverci, bisogna veramente avere i nervi di un santo per non
farseli saltare con il pc disgraziato a seguire fuori dalla finestra.
Parliamo un po' dell'aggiornamento a Win 8.1. Lasciamo perdere i soliti
qua qua di colore sul menu start che non ᅵ il Menu Start con la
maiuscola e sui dozzilioni di presunti upgrade che vengono spacciati per
convincere ad installare il tutto e veniamo al sodo.
Per cominciare da dove si scarica ? Da Windows Update ? Manco per sogno
! Ci sono voluti anni per convincere la gente ad utilizzare sto
benedetto affare, si ᅵ dovuti arrivare a forzare gli aggiornamenti (ed i
riavvii) automatici perchᅵ altrimenti pippa, tutti continuavano a
tenerlo spento e quando finalmente la persona comune crede di trovare lᅵ
quello che cerca scopre che questo "service pack" si puᅵ ordinare solo
passando da quel magazzino edile dello Store fatto con le piastrelle in LSD.
Chi ha l'8 liscio si trova subito lᅵ un bel quadrettone che lo invita ad
aggiornare, comincia a scaricare e cosa trova ? Oltre 3,5GB di pacco da
tirare giᅵ !!! Esticazzi... quasi un DVD intero di aggiornamenti vuol
dire che sto affare lo hanno proprio rivoltato come un calzino, forse se
avessero rimandato il rilascio di 9 mesi veniva fuori una cosa un po'
piᅵ formata. Voglio anche sperare che si possa tirare giᅵ diversamente
perchᅵ altrimenti immagino le bestemmie di un sysadmin che deve
scaricare tutto sto bunch of shit per N. decine di macchine in azienda.
Supponiamo perᅵ, per un momento, che dopo aver scaricato tutta sta roba
vi siate giusto rotti un po' le balle (si sa, abbiamo delle connessioni
ultra fast noi altri, a metᅵ strada tra il tam tam ed il telegrafo a
codice morse) ed abbiate deciso di rimandare l'installazione, potete
farlo, ovvio, perᅵ quando vorrete riprendere il tutto non troverete un
cazzo di pulsante o mattonella che vi acconsentirᅵ di farlo.
Metodo che ho azzeccato per caso ᅵ stato cercare la pagina internet di
microsoft relativa l'aggiornamento di win 8.1 al che attraverso Chrome
(che c'azzecca mi chiedo io) mi fa sapere attraverso l'apparizione
maggica di un link che se ci clicco sopra riprendo da dove ho lasciato.
Riprende l'installazione e mi ritrovo davanti un eccezionale esempio di
sfruttamento sensato di uno schermo: tutto bianco con un rettangolino in
alto a sinistra riportante solo nome dell'aggiornamento ed una barretta
mignon che si fa fatica a vedere quanto ᅵ stata riempita.
Giᅵ il tutto pare ridicolo sullo schermo da 12" che stavo guardando,
immagino lo spettacolo (ed i consumi di corrente) su un 22" e oltre.
Su una configurazione di tutto rispetto (ultrabook con i5 e SSD) sto lᅵ
a guardare il rettangolino con barretta verde mignon riempirsi per quasi
mezz'ora, "ricerca informazioni" dice lui poi sembra completare,
riavvia, te, illuso, credi che di lᅵ a poco cominci finalmente ad usare
sta cosa ed invece niente.
Se prima era tutta una schermata bianca adesso ᅵ una schermata nera con
logo del produttore, delle palle che girano (le mie stavano giᅵ
fumando), una scritta riportante una qualche operazione in corso ed una
percentuale. Nient'altro. Non un elenco di operazioni che il sistema
dovrᅵ ancora svolgere, un riepilogo sintetico del tipo "operazione n di
N", un timer che mi indicherᅵ con buona precisione quanto ci vorrᅵ
ancora (e stai lavorando su un SSD ragazzo mio, non hai neanche piᅵ
problemi di calcolo dovuti ad eccessiva frammentazione, velocitᅵ di
rotazione dei piatti e tempi morti di riposizionamento della testina)
solo una stupida percentuale schizzofrenica che in tipico stile windows
marcia come un soldatino fino ad un certo punto, va a morire da qualche
parte, poi si riprende infilandosi un petardo nel sedere e avanti di
questo passo.
Il tutto ovviamente seguendo un iter ben preciso: riavvio, logo, scritta
di una qualche ennesima operazione, palle che girano, percentuale
schizzata, riavvio, logo, nuova scritta di un'altra ennesima operazione,
palle che girano, percentuale schizzata, riavvio, logo...
Windows 8 che si aggiorna ᅵ praticamente la metafora del paese di menga
nel quale viviamo: l'utente ᅵ l'italia che vuole lavorare mentre il pc ᅵ
la rappresentazione iconografica della burocrazia e dell'incompetenza
dello stato totalmente perso in proposte di legge, discussioni,
votazioni, ridiscussioni, incidenti di percorso, prezzemolate a porta a
porta, firme che vanno, firme che vengono e te povero pirla che cominci
ad alzare gli occhi al cielo ed a puntare la trave in mezzo al tetto...
Se penso ai bei tempi di Windows 98... barra nera sulla sinistra con
l'elenco delle operazioni da fare e perfino un segno di spunta colorato
su quelle giᅵ completate, un barra percentuale stabile, un tempo di
attesa sorprendentemente preciso (anche troppo, ci si mettevano circa 40
minuti ad installarlo su un PII e 40 minuti ci si impiegano adesso su un
dual core, quasi che l'installazione debba durare 40 minuti).
Penso a linux dove il solito terminale riporta informazioni in maniera
fin troppo pedante: al tredicimilionesimo "spacchettamento di
dsbdahba-x86-i586-en-us-de-it-thai-porn-yeah in corso..." ti viene
voglia di smembrarlo con un coltellaccio da macellaio ma se ci fossero
problemi tu avresti lᅵ un vero riscontro. Qualcosa mi dice che Win 8 si
limiterebbe a direbbe "errore, qualcosa ha fatto bum" eventualmente
seguito da qualche codice esadecimale stile SAD MAC.
Penso al vecchio mac os che, sᅵ, aveva solo la barra di caricamento
durante le operazioni ma in modalitᅵ trattore, costante nel movimento
senza schizzi di genio e di merda sulla pazienza del povero utente.
Penso che una volta che le risorse erano poche ci si dannava con ogni
mezzo per rendere l'utente partecipe e fargli vedere che succedeva
qualcosa, che il sistema esisteva, si muoveva e lo faceva per lui e
adesso vedo un coso con le palle rotanti che si aspetta da chi sta
dall'altra parte dello schermo esclusiva ed illimitata fiducia e se
riesce a convincerlo anche che il suo nuovo ultrabook ᅵ giᅵ scarso,
forse ne compra un altro tanto i soldi escono cosᅵ, a spruzzo.
Che cesso Win 8 e complimenti alle scimmie che lo hanno tirato su.
Penso che mi terrò stretti i miei Mac :-)
Quark
2013-12-30 21:29:40 UTC
Permalink
Alla fine il processo di installazione con le palle rotanti durerà si e
no un'ora ma essendo un tempo dove a te utente non viene fornita nessuna
informazione e soprattutto non sai se nel mentre sarai chiamato ad
impostare qualcosa, pena veder tutto bloccato, diventa letteralmente
un'ora buttata nel cesso.

Dopo tutto questo capolavoro finalmente si giunge alle battute finali
dove sembra non è possibile proseguire senza registrare online l'account
microsoft (non sono sicuro qui perchè non l'ho visto di persona ma
parlando al telefono col temerario che ha portato avanti il tutto pare
proprio così) ed è tutto un pieno di domande e quesiti cretini tipo
"riporta gli ultimi quattro numeri del telefono che hai appena scritto
così siamo sicuri che l'hai scritto proprio te e non casper" che se
c'avessero aggiunto pure un Test di Rorschach non avrebbe affatto sfigurato.
Ah già mi ricordo di una cosa divertente: al primo riavvio l'8.1 si
fotte i language pack aggiunti e reimposta la tastiera in inglese (te ne
accorgi ovviamente perchè la chiocciolina smette di rispondere mica
perchè te lo dice lui) così ti diverti un altro po'.

Scimmie, stupide stupide scimmie a Redmond
Viger
2013-12-30 23:51:08 UTC
Permalink
Che l'ultimo parto in quel Redmond sia stato un po' un aborto non è certo una
scoperta eppure per quanti sforzi si facciano per sopravviverci, bisogna
veramente avere i nervi di un santo per non farseli saltare con il pc
disgraziato a seguire fuori dalla finestra.
hahaha c'ho fatto un bel paio di risate. Mi hai migliorato la serata un pò
routinosa... ;-)))


Il problema delle grandi ditte quando hanno già percorso buona parte della
traiettoria parabolica... possono solo peggiorare lentamente.


---
Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la protezione avast! Antivirus.
http://www.avast.com
Quark
2013-12-31 00:18:36 UTC
Permalink
Post by Viger
Il problema delle grandi ditte quando hanno già percorso buona parte
della traiettoria parabolica... possono solo peggiorare lentamente.
Il problema delle grandi ditte è che un giorno semplicemente si mettono
in testa di sapere cosa ti aspetti e vuoi per la tua vita.
Qualche genio (probabilmente figlio di politico, assunto per non
scontentare papà) ha detto loro che l'utente desktop avrebbe goduto come
un riccio a pasticciare il monitor con le dita e a farsi venire due
braccia così a imitare minority report (in italiano suona meglio come il
rapporto del minorato) e loro, ancor più svegli, lo hanno ascoltato (se
non sbaglio lo stesso genio ha anche consigliato qualcosa di simile per
windows server ma in quella divisione deve esserci ancora qualche testa
buona che ha stoppato la stronzata sul nascere).

Windows 7 stava già macinando numeri da urlo con la Release Candidate,
l'8 non riesce a superare la barriera degli oem i quali, avendo subito a
loro volta un violento calo per la crisi, si contano sulle dita di una
mano monca.

Sono mesi che tutti si lamentano della mancanza del tasto start con le
funzioni del tasto start (per dire, ieri in due non capivamo se esisteva
ancora una funzione "documenti recenti"), esistono già fior di sostituti
dello stesso, e questi qua rispondono mettendo lo start di metro con lo
sfondo trasparente del desktop.
Cioè o sono deficienti o sono testoni.
La cosa paradossale è che metro non sarebbe neanche così malaccio se
fosse reso disponibile su richiesta dell'utente (eventualmente
consigliato in caso di presenza di touchscreen) eventualmente
switchandolo automaticamente quando l'ultrabook si trasforma in tablet e
viceversa quando tira fuori la tastiera.

Comunque sono serio: prossimamente voglio un test di Rorschach durante
le fasi di registrazione di un account microsoft.
Sono convinto che se in tanti, alla domanda "cosa ci vedi ?", rispondono
"un programmatore/team leader microsoft finito sotto un camion o un
treno" forse dall'altra parte si ripigliano un po'.
Andrea Venturoli
2013-12-31 16:21:39 UTC
Permalink
Post by Quark
(se
non sbaglio lo stesso genio ha anche consigliato qualcosa di simile per
windows server ma in quella divisione deve esserci ancora qualche testa
buona che ha stoppato la stronzata sul nascere).
E Windows Server 2012 dove lo mettiamo?
Quark
2013-12-31 16:16:53 UTC
Permalink
Post by Andrea Venturoli
E Windows Server 2012 dove lo mettiamo?
OH
MY
GOD
!

°_°

e windows server dovrebbe essere il cugino furbo della famiglia...
Devil Master
2013-12-31 00:28:17 UTC
Permalink
Post by Quark
Che cesso Win 8 e complimenti alle scimmie che lo hanno tirato su.
Non hai letto quello che hanno in mente per Windows 9? Un sistema
operativo unico per PC, tablet e telefoni. Dicono: "Perchè la gente si
becca sempre i virus sul PC e mai sul tablet? Perchè il tablet è tutto
bloccato. Renderemo così anche il PC."
Quark
2013-12-31 01:37:56 UTC
Permalink
Se vogliono fallire liberi di farlo
scap61
2013-12-31 05:29:59 UTC
Permalink
Post by Devil Master
Post by Quark
Che cesso Win 8 e complimenti alle scimmie che lo hanno tirato su.
Non hai letto quello che hanno in mente per Windows 9? Un sistema
operativo unico per PC, tablet e telefoni. Dicono: "Perch� la gente si
becca sempre i virus sul PC e mai sul tablet? Perch� il tablet � tutto
bloccato. Renderemo cos� anche il PC."
anche l'altra grande azienda con la mela sta puntando ad un os unico ... mah !!!! come sempre una cosa e' l'idea un'altra cosa e' come viene realizzata
sta poi a noi scegliere e premiare o meno la direzione presa da una azienda
Quark
2013-12-31 08:26:03 UTC
Permalink
Purtroppo la maggioranza non premia le idee ma chi le sponsorizza
altrimenti sai quanti bei retrocomputer del passato si sarebbero
meritati un posto in paradiso invece che su uno scaffale di un garage...
dott.Piergiorgio
2013-12-31 13:18:36 UTC
Permalink
Post by Quark
Purtroppo la maggioranza non premia le idee ma chi le sponsorizza
altrimenti sai quanti bei retrocomputer del passato si sarebbero
meritati un posto in paradiso invece che su uno scaffale di un garage...
il fatto è chi sponsorizza redmond è il lato oscuro del governo
amerikano....

Saluti,
dott. Piergiorgio.
Quark
2013-12-31 16:12:14 UTC
Permalink
Post by dott.Piergiorgio
il fatto è chi sponsorizza redmond è il lato oscuro del governo
amerikano....
Non limitiamoci solo a Redmond. Di marchi più o meno fortunati ce ne
sono stati a bizzeffe ma ancora di più quelli che sono semplicemente
spariti e forse non se lo meritavano
Nio
2014-01-05 13:05:23 UTC
Permalink
Post by Devil Master
Post by Quark
Che cesso Win 8 e complimenti alle scimmie che lo hanno tirato su.
Non hai letto quello che hanno in mente per Windows 9? Un sistema
operativo unico per PC, tablet e telefoni. Dicono: "Perchè la gente si
becca sempre i virus sul PC e mai sul tablet? Perchè il tablet è tutto
bloccato. Renderemo così anche il PC."
Veramente hanno detto: "Copieremo meglio OSX la prossima volta"

--
Journeyman
2013-12-31 09:08:02 UTC
Permalink
Post by Quark
Che cesso Win 8 e complimenti alle scimmie che lo hanno tirato su.
A me Win8 sta dando non pochi grattacapi per la mancanza di una modalità
"kiosk", ovvero per poterli lasciare al pubblico senza che i turisti
interagiscano con la merdavigliosa "Charm Bar".

Ho scoperto che purtroppo la modalità "kiosk" è disponibile solo da 8.1 e
solo se hai la Pro.

Per fare un DVD di installazione 8.1 si trova a giro la procedura (invero
piuttosto farraginosa).
Alessandra R.
2013-12-31 09:24:58 UTC
Permalink
Post by Journeyman
A me Win8 sta dando non pochi grattacapi per la mancanza di una
modalità "kiosk", ovvero per poterli lasciare al pubblico senza che i
turisti interagiscano con la merdavigliosa "Charm Bar".
"You need to keep in mind that this application needs to be a modern
application and cannot be a desktop application. So, if you are going
to use it for your customized company application (For e.g. ATMs,
Flight Schedule), the application should be a modern application."

http://blogs.msdn.com/b/hyperyash/archive/2013/10/25/enable-kiosk-mode-in-windows-8-1.aspx

insomma, funziona solo per applicazioni Metro (li mortacci loro..)
--
Alessandra

[NUOVO] "Contiamo! il gioco tv, in Delphi" (ebook) -
http://tinyurl.com/contiamo-gioco-delphi
Altri libri e pubblicazioni su > http://alessandraromano.weebly.com

Vorrei vederlo il Padreterno senza l’umanità.
Quark
2013-12-31 09:45:47 UTC
Permalink
Ubuntu ai tempi riuscì a fare il botto grazie a Vista.
Con questo nuovo Windows si aprono le porte per un nuovo outsider.

Grazie comunque del dettaglio sul kiosk, pensa un po', avevo giusto una
mezza idea di un utilizzo in tal senso per un certo progetto sociale...
Adesso so che cercherò con ogni mezzo qualcosa basato su linux se non
addirittura android
Alessandra R.
2013-12-31 10:03:55 UTC
Permalink
Post by Quark
Con questo nuovo Windows si aprono le porte per un nuovo outsider.
guada, io mi ci trovo benone, è veloce (più di Win7) e, tolto Metro
(uso Start8), e a parte che il Task Manager si chiude ogni tanto per
conto suo (mah!), va che è una bomba.
Android può servire al massimo per le "app" e i contenuti multimediali,
non farà più strada di così, non è progettato per applicazioni desktop
o business, e Linux continuerà ad essere marginalizzato visto che gli
sviluppatori, a lavorarci, non ci guadagnano una cippa, per cui Windows
continuerà a tenere banco per moltissimi anni a venire.
--
Alessandra

[NUOVO] "Contiamo! il gioco tv, in Delphi" (ebook) -
http://tinyurl.com/contiamo-gioco-delphi
Altri libri e pubblicazioni su > http://alessandraromano.weebly.com

Dove lo Stato è confessionale e la Chiesa è politica la libertà è
impossibile - Giovanni Bovio: Filosofia del diritto, 1885
Quark
2013-12-31 10:19:46 UTC
Permalink
Post by Alessandra R.
guada, io mi ci trovo benone, è veloce (più di Win7) e, tolto Metro
(uso Start8), e a parte che il Task Manager si chiude ogni tanto per
conto suo (mah!), va che è una bomba.
Ma puoi usare Start 8 con Win 8.1 ?
Non è che ti ritrovi con due menu start ?
Sai non vorrei che per fare ordine si finisce per avere un casino come
su kde 4. Gradirei ancora avere a che fare con un sistema operativo che
mi renda veramente operativo e se più andando avanti sarò costretto ad
andare indietro fino al terminale, vorrà dire che mi metterò l'anima in
pace.
Post by Alessandra R.
Android può servire al massimo per le "app" e i contenuti multimediali,
non farà più strada di così, non è progettato per applicazioni desktop
o business, e Linux continuerà ad essere marginalizzato visto che gli
sviluppatori, a lavorarci, non ci guadagnano una cippa, per cui Windows
continuerà a tenere banco per moltissimi anni a venire.
Tecnicamente il progetto che avevo in mente necessita di una modalità
kiosk e dal momento che win 8 sta mostrando il fianco pure lì, lo
accantono e passo oltre.
Android e Linux non è che ci si guadagna una cippa, tutto dipende da
come si realizzano i progetti.
Ciò che ha reso vincente windows sul pinguino è che di base offriva da
subito un ambiente più completo ed omogeneo laddove linux offriva tanto,
in alcuni casi pure troppo, ma senza un senso, senza un'organizzazione e
con tanta inutile ridondanza (il classico caso de reinventare
costantemente la ruota).
Adesso però win con sta puttanata di metro sta giocando pesante proprio
su questo aspetto e tra avere poco in quantità oltre che omogeneità e
tanto in quantità e poco di omogeneità, finirò per scegliere la seconda.
Alessandra R.
2013-12-31 12:22:02 UTC
Permalink
Post by Quark
Ma puoi usare Start 8 con Win 8.1 ?
si, è stato aggiornato già da tempo per supportare Win8.1
Post by Quark
costantemente la ruota). Adesso però win con sta puttanata di metro
sta giocando pesante proprio su questo aspetto e tra avere poco in
quantità oltre che omogeneità e tanto in quantità e poco di
omogeneità, finirò per scegliere la seconda.
più che Metro, che io non uso nè ho mai usato, il grosso problema è,
dal mio punto di vista, il tentativo di Microsoft di dirottare
gradualmente tutto verso lo "store", ovviamente per farci soldi (in
stile Steam & DLC).. se dovessero iniziare a blindare Windows facendo
scaricare solo driver e software dallo store, la cosa diventerebbe un
bel problema.. ma, appunto, si tratta eventualmente di una questione
molto di là da venire.
--
Alessandra

[NUOVO] "Contiamo! il gioco tv, in Delphi" (ebook) -
http://tinyurl.com/contiamo-gioco-delphi
Altri libri e pubblicazioni su > http://alessandraromano.weebly.com

MINISTERI
Dopo un rimpasto ministeriale (anzi, "cambio della guardia"): "Hai
visto? Mussolini ha preso per sé quasi tutti i ministeri". "Già, gli
mancano solo la Giustizia, l'Educazione e la Cultura".
fm
2013-12-31 14:21:27 UTC
Permalink
"> Adesso però win con sta puttanata di metro

adesso la chiamano Modern UI se non sbaglio...
sta giocando pesante proprio su questo aspetto e tra avere poco in quantità
oltre che omogeneità e tanto in quantità e poco di omogeneità, finirò per
scegliere la seconda.
Ho comprato per 2 dollari StartIsBack
ed ho il menu' start come su Windows 7,
funziona anche su Windows 8.1.


ciao
fm
Nio
2014-01-05 13:13:54 UTC
Permalink
Il 31/12/13 11:19, Quark ha scritto:
.........
Post by Quark
Tecnicamente il progetto che avevo in mente necessita di una modalità
kiosk e dal momento che win 8 sta mostrando il fianco pure lì, lo
accantono e passo oltre.
Android e Linux non è che ci si guadagna una cippa, tutto dipende da
come si realizzano i progetti.
Ciò che ha reso vincente windows sul pinguino è che di base offriva da
subito un ambiente più completo ed omogeneo laddove linux offriva tanto,
in alcuni casi pure troppo, ma senza un senso, senza un'organizzazione e
con tanta inutile ridondanza (il classico caso de reinventare
costantemente la ruota).
Adesso però win con sta puttanata di metro sta giocando pesante proprio
su questo aspetto e tra avere poco in quantità oltre che omogeneità e
tanto in quantità e poco di omogeneità, finirò per scegliere la seconda.
Ricordo che l'ultima versione di OSX, Mavericks, è completamente
gratuita. La penultima, Mountain Lion, costava 29 euro, completa.


--
Quark
2014-01-05 13:41:51 UTC
Permalink
Post by Nio
Ricordo che l'ultima versione di OSX, Mavericks, è completamente
gratuita. La penultima, Mountain Lion, costava 29 euro, completa.
1° Parlando di kiosk non è detto che osx si comporti meglio di windows 8
(app indipendenti a parte, che allora valgono per uno e per l'altro
indistintamente)

2° OSX possono anche regalarlo ma il computer se lo fanno strapagare non
c'è nessuna particolare convenienza (senza contare i costi di
assistenza, manutenzione e riparazione), hackintosh a parte.

3° OSX peggiora ad ogni nuova release: l'ultima fa il cenone con le
partizioni dei dischi, roba che neanche il più babbo tra i win9x... Per
averlo gratis così è preferibile pagarlo ma averlo come si deve.
Trystero
2014-01-22 10:15:55 UTC
Permalink
Post by Quark
2° OSX possono anche regalarlo ma il computer se lo fanno strapagare non
c'è nessuna particolare convenienza (senza contare i costi di
assistenza, manutenzione e riparazione), hackintosh a parte.
Lavoro con dei Mac dal 1987, non sono uno smanettone, non so niente di
tecnica informatica, semplicemente uso il computer per il mio lavoro
(soprattutto Photoshop, Cinema4D, e altri programmi grafici).
Mai entrato un tecnico nel mio studio, mai avuto bisogno di assistenza o
manutenzione.

Un problema però l'ho avuto.
Un G5 ormai dismesso dopo l'acquisto del MacPro Intel non si risvegliava
più dallo stop, oppure andando in stop le ventole partivano a tutta
velocità. Ho poi scoperto leggendo i forum Apple che è un problema
diffuso tra i G5, processori che scaldavano troppo e dopo qualche anno
di utilizzo creavano problemi a certi altri componenti della motherboard
(ho letto di un qualcosa chiamato "Northbridge"). Fortunatamente il
difetto si è presentato quando ormai non lo usavo più.
Post by Quark
3° OSX peggiora ad ogni nuova release: l'ultima fa il cenone con le
partizioni dei dischi, roba che neanche il più babbo tra i win9x...
La colpa di questo grosso problema erano i software di gestione dei
dischi di terze parti non aggiornati.

http://www.melablog.it/post/119827/western-digital-e-os-x-mavericks-un-bug-inizializza-gli-hd-esterni

Vedi il tardivo comunicato di Western Digital che consigliava di NON
installare i loro software.

http://www.macrumors.com/2013/10/31/western-digital-warns-external-hard-drive-customers-over-mavericks-data-loss/

Io ho una decina di HD esterni (anche WD) e quattro interni, nessun
problema. Ma non ho mai gestito i dischi con i software altrui.
Comunque Western Digital ha poi aggiornato i suoi software:
http://www.macrumors.com/2013/11/26/western-digital-releases-new-hard-drive-software-after-mavericks-data-loss/

Che poi Mavericks sia lento su Mac un po' datati (il mio MacPro è del
2009) è vero. E ci sono altri problemi, ad esempio il secondo monitor
(un Acer sul quale tengo le palette delle funzioni), collegato con un
cavetto adattatore Mini-DVD -> VGA a volte perde la giusta risoluzione.
dott.Piergiorgio
2013-12-31 13:25:27 UTC
Permalink
Post by Alessandra R.
Post by Quark
Con questo nuovo Windows si aprono le porte per un nuovo outsider.
guada, io mi ci trovo benone, è veloce (più di Win7) e, tolto Metro
(uso Start8), e a parte che il Task Manager si chiude ogni tanto per
conto suo (mah!), va che è una bomba.
Android può servire al massimo per le "app" e i contenuti multimediali,
non farà più strada di così, non è progettato per applicazioni desktop
o business, e Linux continuerà ad essere marginalizzato visto che gli
sviluppatori, a lavorarci, non ci guadagnano una cippa, per cui Windows
continuerà a tenere banco per moltissimi anni a venire.
non credo che Linux sia così tanto marginalizzato... il problema non
risiede nella mancanza di profitti "tradizionali" ('buntu e RH vendono
soprattutto assistenza tecnica ed integrazione...) quanto di inerzia
degli utenti aziendali (non dico i fantozzi di turno; in generale, anche
per la fisima della produttività ad ogni costo, si evita di dover
cambiare metodologia e procedure (residui del fordismo, forse ? qui
avremmo un dibattito interessante...)

Saluti,
dott. Piergiorgio.
ishka
2013-12-31 22:16:50 UTC
Permalink
Post by Alessandra R.
Android può servire al massimo per le "app" e i contenuti multimediali,
non farà più strada di così, non è progettato per applicazioni desktop
o business
parole profetiche che dimostrano una lungimiranza unica... :-D

ecco perche' google si sta facendo le pugnette con art....
Devil Master
2013-12-31 21:35:04 UTC
Permalink
Post by Quark
Ubuntu ai tempi riuscì a fare il botto grazie a Vista.
E poi si è sparato nelle palle da solo con quella stronzata di Unity
(lo so: MATE, Linux Mint, bla bla bla, ma è comunque una ditta che si
arroga il diritto di imporre astruserie ai suoi utenti e non torna sui
suoi passi quando le suddette astruserie causano una shitstorm).
Quark
2013-12-31 21:43:45 UTC
Permalink
Bersi il cervello è uno sport che piace a molti ma come hai detto te per
fortuna che ci sono Mint e MATE
Nio
2014-01-05 13:07:54 UTC
Permalink
Post by Quark
Ubuntu ai tempi riuscì a fare il botto grazie a Vista.
Con questo nuovo Windows si aprono le porte per un nuovo outsider.
OSX ?


--
dott.Piergiorgio
2013-12-31 13:15:02 UTC
Permalink
Post by Quark
Che cesso Win 8 e complimenti alle scimmie che lo hanno tirato su.
scimmie a redmond e ficcanaso a langley...

ultimamente è emerso che avrebbero usato il meccanismo di auto upgrade
per infiltrarsi in diversi elaboratori di utenti "sospetti" (di che
cosa, poi ?)

Saluti, e buon anno nuovo,
Dott. Piergiorgio.
Quark
2014-01-21 12:13:04 UTC
Permalink
Adesso mi sto mettendo a giocare con un'installazione nuova direttamente
di 8.1.

Posso dire che sicuramente ha meno palle che girano però veramente non
si possono guardare quelle scritte giganti su sfondi in rotocolor che
appaiono lungo l'installazione. Sembrano delle battutacce da film porno.

Ste scimmie hanno pippato pesante lungo la programmazione.

"Torno subito"

Ma stacci !

"Ci siamo quasi"

Ce la fai a venire o in aggiunta al lsd vuoi il cialis ?

"Sto preparando le tue app"

Dentro il team di sviluppo tenevano a tiro un po' di fluffer, altrimenti
niente panna montata ?

"Sono quasi pronto" (ed è andato avanti per 40 minuti buoni) Se
Trentalance avesse risposto così al regista non avrebbe fatto carriera.

"Vendesi Duna, chiamare ore pasti" ok, forse questa no ma ci sarebbe
stata bene
Journeyman
2014-01-21 19:47:41 UTC
Permalink
Post by Quark
Che l'ultimo parto in quel Redmond sia stato un po' un aborto non è
certo una scoperta eppure per quanti sforzi si facciano per
sopravviverci, bisogna veramente avere i nervi di un santo per non
farseli saltare con il pc disgraziato a seguire fuori dalla finestra.
http://www.zerocalcare.it/2014/01/06/le-9-fasi-dellelaborazione-del-cambio-di-sistema-operativo/
Quark
2014-01-21 20:20:55 UTC
Permalink
Interessante il metodo "rurale", io ne stavo studiando uno simile
definito però "spartano", fase: mega calcione giù nel pozzo.
Continua a leggere su narkive:
Loading...